500 GB in un CD grazie al Progetto Microholas

10 07 2007

Un gruppo di ricercatori di Berlino è riuscito a superare il “limite” di immagazzinamento di dati dei classici dischi ottici da 8 cm, arrivando a scrivere ben 500 GB di informazioni.

Per riuscire nell’impresa hanno utilizzato nanostrutture a livello microscopico nelle quali hanno inciso dati in tre dimensioni, ovvero mescolando la tecnica multi-layer (utilizzata già in DVD, HD-DVD e Blu-Ray) con il multiplexing olografico.

Uno dei maggiori inconvenienti, a detta degli stessi ricercatori, sarebbe l’elevatissimo costo di fabbricazione sia dei dischi che dei lettori/masterizzatori. Comunque il progetto Microholas (questo il nome della ricerca) non demorde ed ora ha come obiettivo scrivere 1 TB di dati negli stessi dischi entro il 2010. In bocca al lupo!

Fonte: gadgetblog


Azioni

Information

2 responses

2 11 2008
BitaHeene

I read some of the posts and I think it is a great place! Sometimes I can’t help but surrender to my smooth heating I have read a good joke in internet😉 Have you seen Quasimodo? I have a hunch he’s back!

13 12 2008
Qnxhemqc

Thanks!,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: