Wifi gratis in alcune stazioni ferroviarie ma solo in Piemonte

26 07 2007

La regione Piemonte lancia un progetto per la navigazione gratuita via Wifi in alcune delle stazioni ferroviarie più importanti. Da ottobre hot-spot esperimento della durata di un anno.
In alcune stazioni ferroviarie Piemontesi da ottobre si navigherà gratuitamente via Wifi. L’iniziativa, decisamente innovativa, è frutto di un memorandum d’intesa firmato il 18 luglio dall’assessore regionale all’Innovazione, Andrea Bairati, e dall’amministratore delegato di T.S.F. Tele Sistemi Ferroviari, Giuseppe Carrella che fissa un piano per la creazione hot spot per il collegamento senza fili le stazioni di Torino Porta Nuova, Novara, Chivasso ed Alessandria con una sperimentazione operativa da ottobre 2007 ad ottobre 2008.

In questo periodo si potrà navigare liberamente su Internet in modalità wireless: la Regione garantirà la connettività a larga banda per mezzo della rete regionale WI-PIE, TSF si avvarrà di partner altamente qualificati presenti sul territorio piemontese – come Alpitel (infrastrutture), Soloinrete (sistemi di autenticazione), Templar (rapporti con le istituzioni e project management) – e il Consorzio TOP-IX fornirà la connettività per la Regione. Se si verificheranno favorevoli condi-zioni di realizzabilità, verrà valutata la successiva estensione del servizio a ulteriori siti. Alla fine TSF produrrà una valutazione dei benefici risultanti dalla sperimentazione.

Dal punto di vista tecnico agli hotspot potranno collegarsi tutti i passeggeri e coloro che transiteranno alle stazioni parte del progetto. La registrazione avverrà mediante l’inserimento di un numero di telefono di cellulare oppure con la registrazione con i propri dati. Una volta inserite queste informazioni ci sarà libero accesso alla rete per tutte le funzioni tipiche di internet, dal download della

“Garantire l’accesso wi-fi nelle stazioni piemontesi – ha detto Bairati – si inquadra in un più ampio programma strategico che mira a fornire le infrastrutture necessarie e adeguate per una libera e sempre maggiore circolazione di contenuti e servizi. La partecipazione degli utenti e il loro riscontro costituirà il vero banco di prova della sperimentazione stessa”. “La filosofia di TSF – ha commentato Carrella – è quella di creare spazi di ritrovo ed intrattenimento per una clientela costituita non solo da viaggiatori. Luoghi dove ricreare quel clima di convivialità tipico delle piazze italiane, con negozi, caffè e spazi dove poter sostare e parlare con gli altri”.

Fonte: macitynet

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: