L’uomo incinto, per 36 anni ha portato in grembo il fratello!

27 12 2007

Il 23 agosto del 2006, ABC News ha reso pubblica la storia di Sanju Bhagat, 36enne, contadino del villaggio di Nagpur, in India. Sanju Bhagat, ha vissuto tutta la sua vita, con un enorme rigonfiamento dell’addome.
Bhagat è un caso rarissimo ma non unico in medicina, portava in grembo il feto di suo fratello, una rarissima anomalia che si verifica quando un feto viene intrappolato all’interno del suo gemello, conosciuta come “
Fetus in fetu“. Le condizioni si manifestano in gravidanza, quando un gemello cresce all’interno del suo fratello e sopravvive, come un parassita, sfruttando il cordone ombelicale. In tutto il mondo, sono stati segnalati 90 casi. Per qualche strano motivo, i soggetti maschi, più delle femmine, hanno il doppio delle probabilità di manifestare il raro fenomeno.

Sconsiglio la lettura a chi è molto sensibile.

La condizione del “Fetus in Fetu”, si forma all’inizio dello sviluppo di un embrione, quando è solo una massa cellulare chiamata blastocisti. A volte la blastocisti cresce e si scinde in due feti. In questa rara condizione i due feti si dividono in maniera irregolare con una massa cellulare che resta prigioniera all’interno delle altre. Il più delle volte questa condizione  è “fatale” per entrambi i gemelli: solo in rare occasioni uno o entrambi i feti riescono a sopravvivere. In caso favorevole, il gemello parassita cresce in modo abnorme con gravi disagi per chi lo porta in grembo.
Sanju Bhaga, iniziò ad avere problemi di respirazione, perché la “massa” spingeva
contro il suo diaframma, il muscolo che controlla la respirazione.
Era il giugno del 1999, Bhaga, in tutta fretta fu portato al “Tata Memorial Hospital” di Mumbai, per un intervento chirurgico d’emergenza.
La sorpresa dei chirurghi fu enorme, pensavano di intervenire su un soggetto con un grande tumore allo stomaco, invece inorridirono nel trovare un’imprevista sorpresa….
Un anonimo medico intervistato da ABC News ha raccontato ciò che vide quel giorno in sala operatoria:
“[Il chirurgo] dopo aver infilato una mano all’interno dell’addome, al posto della massa tumorale, toccò tante ossa. Tirò fuori, un arto, una parte di genitali, un po’ di capelli, altre ossa, anche le mascelle”.
La storia riportata da ABC News, riferisce che le unghie del corpo fetale erano abbastanza lunghe, segno che il corpicino gemello trovato all’interno dell’addome è rimasto in vita per qualche tempo dopo la nascita di Bhagat.
L’intervento chirurgico è stato provvidenziale, ha permesso a Bhagat di riprendere a respirare normalmente e, di far “sparire” la sua enorme pancia. Ciò non è bastato per far cambiare parere agli abitanti del villaggio, a detta di Bhagat, continuano a prenderlo in giro, indicandolo come ” l’uomo incinto”.

Per chi vuole approfondire, qui c’è un link ad un caso di studio di due persone con “Fetus in fetu”, pubblicato su “Radiology” edizione marzo 2000. Sono immagini veramente interessanti che mostrano come il gemello cresce nel fratello.

Fonte: virtualblog

Annunci

Azioni

Information

13 responses

27 12 2007
innovatel

Sconvolgente a dire poco … urco!!!

29 12 2007
fede.com

Ieri sera a cena una mia amica parlava della colonscopia del suo cane e di come avessero trovato cose strane nel suo corpo… Trac! Io avevo letto questo post oggi pomeriggio e ho tirato fuori la notiziona! Grazie per averci offerto un ottimo spunto di conversazione per la serata! Il tecnico radiologo seduto al mio tavolo era molto interessato, quelli del tavolo a fianco un po’ meno…

23 01 2008
Andry

Da non crederci………

27 03 2008
luviblu

poveraccio

29 03 2008
Miky

Poverino….nn vorrei essere in lui

4 11 2009
enny

ahahahah… è una battuta???

19 05 2008
Arianna

Capperi

21 05 2008
silvia

Lascia senza parole…

10 07 2008
catewrina

belliximo…………….meno malo ke nn sn lui!!!!!!!!!

11 03 2009
anna

Nn so cm fate a dire belliximo e un povero uomo e spero ke ora stia bene tutti nn vorrebbero essere lui ma nn c’era bosogno di scriverlo sul sito . c’era sl bisogno di dire che era una brutta cosa da vedere ( beh ma in fin di conti aveva suo fratello nel grembo nn uno sconosciuto). io lo invidio anke se lui nn lo aveva accanto il fratello lo ha tenuto dentro per 36 anni… xò mi fa piacere ke sia guarito saluti

7 10 2009
rosa

non se ‘gemello mai nato’ equivale a ‘Fetus in Fetu’, ma se è così, è una cosa tremenda !!!!

10 04 2010
lu

non so se sai il latino….ma fetus in fetu significa semplicemente feto nel feto…….non ci vuole comunque un genio per capirlo…

7 04 2010
pippo95

molto scolvongente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: